Grande successo per Elenia Scarsella e il suo “Non solo Selfie” al Pier – Eur

Elenia Scarsella ha presentato il suo libro “Non solo Selfie” davanti ad amici, VIP e blogger all’ombra dei portici del Pier, uno dei locali più esclusivi e cool della capitale
Elenia Scarsella, Antonietta di Vizia

Si è svolta il 20 luglio scorso al Pier dell’Eur, la presentazione del primo libro della blogger romana Elenia Scarsella ‘Non solo Selfie’. Una presentazione finalmente in presenza, ovviamente nel rispetto di tutte le misure anti-Covid.

Emanuela Scanu, Elenia Scarsella, Antonietta di Vizia

Un evento fashion di grande appeal per ripartire con gli eventi culturali dopo il lock down- ha affermato Piero Grillo imprenditore, titolare del Pier- non potevamo scegliere modo migliore per riprendere la nostra attività, la cultura i libri, la moda e le eccellenze enogastronomiche sono il nostro patrimonio più importante”.

A conversare con l’autrice la giornalista di – Rai pubblica utilità Antonietta Di Vizia (che ha scritto anche la prefazione del libro) e la psicologa esperta di immagine Emanuela Scanu. Elenia ha spiegato la genesi di Non solo Selfie raccontando con spontaneità dei simpatici aneddoti.

Emanuela Scanu, Elenia Scarsella, Antonietta di Vizia
Ad ogni evento c’era da fare la fantomatica foto davanti al photo call e riguardandomi in quegli scatti non mi piacevo mai” “Allora –racconta ancora l’autrice – ho iniziato ad osservare con circospezione le pose che assumevano gli altri… da quel momento ho iniziato a sperimentare diverse pose e a capire che ci sono davvero tanti modi e tanti trucchetti per apparire al top in foto”.

La psicologa Emanuela Scanu ha invece spiegato cosa c’è dietro un’immagine dal punto di vista psicologico:

Ottenere una “buona immagine” nasce da una serie di attenzioni e sacrifici e che, sopra ogni cosa, nasce da un benessere interiore in cui emozioni e salute hanno un ruolo predominante. È importante integrare un buon contenitore e un buon contenuto. La sicurezza in sé stessi, dovuta ad una adeguata autostima, competenze e valori sono fondamentali per l’immagine”.

Presentazione Non solo Selfie platea pH Enzo Stazi

Alla fine dell’intervista, Antonietta Di Vizia, ha anche estorto all’autrice il segreto per un perfetto accavallamento delle gambe in stile Alba Parietti, descritto nel libro in dettaglio.

Questo manuale godibile e dallo stile semplice e confidenziale, disponibile in formato cartaceo ed eBook su Amazon e nelle migliori librerie on line da IBS, Feltrinelli a Mondadori, vuole, senza mai prendersi troppo sul serio, essere un piccolo vademecum per tutti coloro che, come Elenia, vogliono scattarsi il selfie perfetto e apparire al meglio in foto. Non solo Selfie, proprio come dice il titolo, non parla solo di selfie ma anche postura, foto formali, foto giuste da utilizzare sui social network e meravigliose foto WOW. Davvero un successo la presentazione di “Non solo selfie” di Elenia Scarsella, che tanti amici storici, vip, giornalisti e blogger della capitale hanno voluto omaggiare con la loro presenza.

Presenti all’evento il regista e attore Alex Partexano, l’attrice Roberta Sanzò, la poetessa Sabrina Tutone, il lookmaker Sergio Tirletti, la cantautrice Ely Liguori in arte Star Elaiza, Miss Italia sorda Elisabetta Viaggi, l’ufficio stampa e organizzatrice di eventi Rossana Tosto, la blogger Sara Lauricella, e tanti altri ancora. Nota colorata la presenza di Mr. Love, il dispensatore di cuore e amore che ha donato un cuore a tutte le presenti.

A conclusione della serata l’immancabile firmacopie e un brindisi davvero scintillante con l’Oro di Bacco, uno spumante a 22 carati, arricchito con scaglie di autentico oro commestibile.

VIP E OSPITI AL CAFFE’ LETTERARIO PER FESTEGGIARE LA GIORNALISTA ROBERTA NARDI

Tre settimane fa la giornalista Roberta Nardi insieme a pochi amici e colleghi festeggiava il suo compleanno al Caffè Letterario, a Roma in via Ostiense.
Roberta Nardi con la mascherina di Art Mare
Roberta Nardi con la mascherina di Art Mare

Mentre il gestore Vincenzo Pultrone era impegnato nelle interviste, i principali personaggi – come l’influencer Luca Muccichini creavano storie e contenuti video (Benedetta Donsante).

Luca Muccicchini con la mascherina Art Mare

Il fotografo Carlo Piersanti, presente sin dalla cena stampa che “apriva” i festeggiamenti della serata, non mancava di immortalare ogni momento, sempre a distanza e nel rispetto delle norme anti-covid.

Uno degli omaggi e sponsor della serata è stato Art Mare che ha omaggiato alcuni invitati (dalla migliore amica della festeggiata Veronica fino al suo personal trainer Simone e naturalmente i personaggi più attivi sui social quali il già citato Luca Muccichini) delle nuovissime mascherine personalizzate con le iniziali… Colore marrone con disegni per le donne e total black per gli uomini.

Roberta Nardi, Vincenzo Pultrone e Luca Muccicchini con gli invitati

E’ stato un party memorabile; alla festa erano presenti, altresì, alcune delle truccatrici della giornalista come la fidatissima e “storica” Ivana Caracciolo fino a una “new entry” che ‘segue’ Roberta specialmente in relazione ai principali eventi della Capitale organizzati da Lorenzo Panunzio e Gianluigi Guerriero tramite l’organizzazione LinkinRome.

Roberta Nardi, Vincenzo e Luca Muccicchini con gli invitati

Il personale del caffè letterario è stato, come sempre, attento ad ogni dettaglio. L’ambiente si presta a set cinematografici, format tv così come ad una semplice lettura davanti ad un caffè, ad una birra con gli amici, ad un rilassante bicchiere di vino da gustare sui divanetti insieme alla propria dolce metà. E ancora aperitivi, colazione, pranzo, cena, serate di ballo, eventi, musica dal vivo. Tipica e molto richiesta è la pinsa romana, una delle loro specialità. La cucina è davvero ricca e varia. L’organizzatrice Patrizia è sempre impeccabile in ogni occasione.

Ritorna sabato 4 Luglio Il Caffè di Raiuno con Pino Strabioli e Roberta Ammendola

Sarà l’inedita coppia Pino Strabioli e Roberta Ammendola ad inaugurare il weekend estivo di Rai Uno con un appuntamento all’insegna della cultura. Ad unirli, oltre alla classe e alla gentilezza, la passione per il teatro. Pino Strabioli è regista teatrale, attore e conduttore televisivo, Roberta Ammendola conduttrice e giornalista di settore. Il caffè di Rai Uno darà ai telespettatori un buongiorno tutto nuovo, sia per la collocazione in palinsesto che per la durata e i contenuti.
Roberta Ammendola – Foto Assunta Servello per Rai

Sabato 4 luglio e le per le successive tre puntate, l’appuntamento con Pino Strabioli e Roberta Ammendola sarà di un’ora, dalle 8.30 alle 9.30. Da fine luglio lo spazio raddoppierà la sua durata, con una prima parte dalle 7.00 alle 8.00 per riprendere, dopo il telegiornale, dalle 8.30 alle 9.30, fino al 4 settembre.

Il programma tratterà il mondo della cultura a 360 °: teatro, musica, cinema, spettacoli, eventi e iniziative di grandi e piccole realtà italiane. Tutte le storie parleranno di un’Italia che, nonostante le grandi difficoltà, prova ripartire puntando sulla cultura e sulla sua bellezza.

Pino Strabioli e Roberta Ammendola – Foto Assunta Servello per Rai

Numerosi gli ospiti in studio e i collegamenti dall’esterno. Ci saranno i protagonisti di “ieri e oggi”, grazie alla preziosa collaborazione con le teche Rai. Si parlerà dei festival in programma, dei concerti e degli spettacoli in partenza, dei teatri che si sono riorganizzati con coraggio e dei grandi artisti che ritornano nelle grandi piazze. Spazio anche ai libri e all’arte.

“Un regalo è stata per me la possibilità di lavorare e raccontare, insieme ad un uomo di straordinaria sensibilità, simpatia e professionalità, un’Italia che con fatica prova a rimettere in piedi spettacoli dal vivo, set cinematografici, grandi eventi, dando spazio anche a piccole, sofferenti e coraggiose realtà locali”, dichiara Roberta Ammendola. “Un gioco di squadra con chi in questo progetto ha creduto. Un viaggio attraverso l’immenso patrimonio audio visivo della Rai, volti e storie che abbiamo imparato a conoscere, giornalisticamente parlando in questo lungo lockdown. Per Noi rappresenta una grande sfida e opportunità.

Foto Assunta Servello per Rai

Per info:

Gabriella Chiarappa (Mi)

Madia Mauro (Rm)

 

 

“NON SOLO SELFIE”, IL PRIMO LIBRO DI ELENIA SCARSELLA

UN MANUALE UTILE E DIVERTENTE PER SCATTARE FOTO E SELFIE BELLISSIMI E PERFETTI DA POSTARE SUI SOCIAL.

Elenia Scarsella e Antonietta Di Vizia
Elenia Scarsella e Antonietta Di Vizia

DISPONIBILE IN FORMATO DIGITALE E CARTACEO NELLE MIGLIORI LIBRERIE ONLINE

Ti piace fare foto e ancor di più farti fotografare? Ti ritieni una persona fotogenica? Oppure nonostante il tuo amore per gli scatti fotografici non ti vedi mai bene in foto?
Se hai risposto sì ad almeno una di queste domande ecco il manuale che fa per te: NON SOLO SELFIE! In questo utile e allo stesso tempo, divertente libro, l’autrice Elenia Scarsella ci racconta un po’ della sua vita e della sua altalenante esperienza con le foto.
Elenia Scarsella - Non solo Selfie hashtag per Instagram
Elenia Scarsella – Non solo Selfie hashtag per Instagram

Dai primi goffi tentativi di assumere la giusta postura davanti ad un fotografo, ad una maggiore consapevolezza di sé stessa e del proprio corpo che l’ha portata ad apparire “quasi” perfetta in ogni foto. Elenia, personaggio di spicco della movida romana, è un ingegnere ambientale ma anche la vulcanica creatrice di Blog and the City, blog di successo che racconta ogni giorno ai suoi lettori di eventi, moda, costume e tanto altro ancora.

Non solo Selfie di Elenia Scarsella
Non solo Selfie di Elenia Scarsella

Nel libro NON SOLO SELFIE ha deciso di condividere con noi le sue esperienze e di svelarci tanti trucchi ed escamotage interessanti e piccoli ma importanti segreti per apparire al meglio in ogni scatto. La forza è l’arma vincente di NON SOLO SELFIE è oltre alla curiosità che suscita l’argomento trattato, anche la semplicità di scrittura che rimane leggera e sempre frizzante. Un manuale che non si prende troppo sul serio e che si legge davvero tutto d’un fiato.

Il libro è stato presentato a fine maggio presso la redazione di RomaOggi con un’intervista di Antonietta Di Vizia per Inciucio.it ed è disponibile in formato cartaceo su Amazon e come eBook nelle migliori librerie e piattaforme on line da IBS, Feltrinelli a Mondadori, AppleBooks e molte altre.

Da sx: Elenia Scarsella, Gio di Giorgio, Antonietta di Vizia
Da sx: Elenia Scarsella, Gio di Giorgio, Antonietta di Vizia

La prefazione è a cura della giornalista Antonietta Di Vizia che così introduce il libro: “NON SOLO SELFIE è un utile e divertente manuale per apparire più carine non solo nelle foto ma anche nelle tante situazioni quotidiane, dagli aperitivi agli incontri di lavoro, dove il genere femminile cerca sempre di mostrarsi al meglio…Fai una giravolta anche tu, segui i suoi consigli e la tua immagine in foto migliorerà̀ per magia. La bacchetta magica si chiama in questo caso #Nonsoloselfie.”

 

Piano Rock e Davide Tosi cantano la voglia di tornare alla vita nel loro nuovo disco “Quando tutto questo finirà”.

Un brano nato dall’idea di raccogliere le sensazioni che hanno sconvolto gli ultimi mesi della nostra vita, sull’onda delle forti emozioni del lockdown.

Davide Tosi titolare di una società di comunicazione, eventi e produzioni con il grande amore per la musica come suo primo hobby e Piano Rock gruppo fortemente inserito nel mondo del live della provincia di Latina, li troviamo insieme  a cantare i sentimenti contrastanti dalla chiusura per la pandemia del Covid19, il momento più difficile della nostra storia durante il quale DAVIDE TOSI si è distinto  per l’attività di solidarietà al fianco dei più deboli, dimostrando ancora una volta il suo solito grande cuore, lancia una sfida a un gruppo da lui lodato e ammirato di scrivere e creare un singolo.

Il brano si intitola “Quando tutto Questo finirà”,  Davide Tosi lo ha scritto e cantato insieme a MIMMO ARMENIO voce dei PIANO ROCK con la meravigliosa chitarra elettrica di GOFFREDO MESSINA componente del gruppo , che spazia dai classici della musica rock-pop, nazionale ed internazionale, passando per il blues, lo swing ed i ritmi latini.

Una ballata pop rock che attinge a piene mani dalla migliore tradizione musicale italiana. Nel pezzo musicale, tanti i riferimenti e le suggestioni suggeriti di volta in volta. Un pezzo che fa emozionare, con un’armonia melodica gradevole e coinvolgente.

Il testo, poi, ci appartiene profondamente. Ci parla con le parole delle riflessioni di ognuno di noi, quelle nate nelle notti di un’Italia chiusa in casa, sospesi tra la paura e la speranza, tra la voglia di ricominciare e il dolore per le persone che il virus ci ha tolto, in quei giorni in cui abbiamo esorcizzato la paura cantando sui balconi, esponendo gli arcobaleni disegnati dai bambini, dicendoci, forse senza crederci troppo, che sarebbe andato tutto bene, che alla fine del tunnel ci avrebbe atteso una nuova luce.

Siamo stati tutti prigionieri di quattro mura, tra giorni tutti uguali e notti interminabili, obbligati a guardare dalle finestre le strade deserte, costretti a reprimere il desiderio di vivere, vittime di una fragilità che la distanza ha evidenziato come un nervo scoperto ed abbiamo imparato a riflettere sul senso della vita, tirando fuori la speranza e la voglia di vivere che non si possono fermare.

Quella stessa voglia di ritornare alla vita che ispira l’animo dei tre ragazzi di Latina, che urlano al cielo il desiderio di normalità, di abbracci, di serate tra amici, di domeniche assolate, della gioia dei bambini in bicicletta di ognuno di noi.

Un canto che idealmente unisce l’Italia, in un abbraccio virtuale, sulle emozioni della musica. Quando tutto questo finirà coinvolge, commuove, suggestiona, fa immedesimare ognuno di noi nelle emozioni forti e contrastanti di chi ha vissuto quegli stessi, lunghissimi momenti.

È il coro di una pulsante umanità che vuole tornare a vivere, che vuole smettere di tremare davanti ai telegiornali, ai bollettini drammatici di morte, stanca di tenere gli occhi fissi sugli smartphone in cerca di una buona notizia, di un viso o di una voce amica, che si commuove pensando agli eroi delle corsie, ai medici e agli infermieri che hanno perso la vita combattendo in prima fila. Un’umanità che vuole mettersi alle spalle il più doloroso dei momenti della nostra storia ripetendosi come un mantra che andrà tutto bene.

La luce della speranza vincerà le tenebre di questa notte buia e il sole tornerà a splendere su una quotidianità fatta di momenti e gesti normali ma preziosi, come prendere la macchina e correre di nuovo incontro alla vita, con una lacrima che ci ricordi quanto sia prezioso il nostro sorriso, quanto sia importante vivere assaporando la gioia di ogni momento della nostra esistenza, consapevoli che tutto, in un attimo, può finire, rinchiuso in casa da un nemico invisibile.

Il nostro progetto nasce per ringraziare tutti gli operatori sanitari per quello che stanno facendo ora e fanno tutti i giorni per proteggere le nostre vite anche nei momenti più difficili e vanta il patrocinio morale del Comune di Latina e della ASL della provincia di Latina. L’animo sensibile di Davide, Goffredo e Mimmo li ha portati a pensare, da subito ad un progetto di solidarietà, #NoiConGliInfermieri per supportare il recupero psicologico di tutti gli infermieri impegnati in prima linea con l’emergenza Covid-19. Una parte del ricavato del brano “Quando tutto questo finirà” sarà devoluta al Fondo di Solidarietà istituito dalla FNOPI (Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche) oltre ad un’importante associazione di Latina che verrà comunicata prossimamente.

Per info e donazioni individuali:

noicongliinfermieri.org 

  Press Office: Excelsum Publisher

ESCE “NEL PAESE DEI BALOCCHI”, IL PRIMO EP DI MATTEO SICA

A tre giorni dall’uscita, il primo ep di Matteo Sica registra già un successo di ascolti

Su Spotify

Matteo Sica – Il Paese dei Balocchi

Matteo Sica

 

Matteo Sica pubblica il suo primo Ep dal titolo “Nel Paese dei Balocchi”. Grande attesa per il lavoro che sancisce il lancio del giovane cantautore romano, già definito il “Cantautore PopPoeta” per via dei suoi testi e della sua musica semplice, evocativa e di un’eleganza in controtendenza rispetto alle mode attuali. La musica non si ferma mai e la grinta dei giovani artisti men che mai: la quarantena ha solo rallentato ma non fermato il percorso creativo. Il ventenne cantautore Matteo Sica ed il suo team hanno sfruttato il periodo e la tecnologia per perfezionare gli ultimi tre brani e completare l’uscita, il 12 giugno, del primo EP dal titolo “Nel Paese dei Balocchi”. Già durante la quarantena era stato rilasciato “Ti Porterei”, brano che ha ricevuto ottimi consensi e recensioni superando le 30.000 plays su Spotify e rendendo ulteriormente chiara la linea artistica del giovane cantautore.

Matteo Sica

Matteo vuoi parlarci del tuo ep e del suo titolo così romantico?

Ciao a tutti i lettori, sì, il titolo “Nel Paese dei Balocchi” rappresenta un luogo dell’anima, la casa dei sentimenti in cui accade tutto il caos delle emozioni. E noi tutti siamo come Pinocchio alla scoperta di un mondo fantastico che si rivela qualcosa di diverso, che delude le aspettative di fanciullo ed in cui Mangiafuoco impersonifica la crudezza della realtà. “Nel Paese dei Balocchi” è quello spazio tutto nostro che può essere ovunque ci sia Musica, ovunque ci sia la voglia di sognare, ovunque ci sia la voglia di esprimersi. La via per andarci prima o poi si trova ma la voglia deve venire da dentro.

Quali sono i brani della tracklist e cosa vogliono esprimere?

Abbiamo aperto con “Traffico”, il brano della svolta con il team attuale con cui siamo partiti la scorsa estate, in cui parlo dell’indifferenza nell’amore e nella vita e che indirizza il percorso di ognuno dei brani. Il secondo è “Nella mia Giornata” un brano accattivante ed estivo in cui canto della non corrispondenza tra il valore che si da al nostro “chiodo fisso” e quel che si riceve in cambio. A seguire “Sabato Sera” che è stato definito la storia di tutte storie, in cui ho scritto della delusione delle aspettative e della mancanza in una relazione tormentata, continuando con “Ti Porterei”, che rappresenta il sogno ed il desiderio della persona amata (quasi ad anticipare quel che sarebbe successo di li a poco con tutte le coppie divise per via della pandemia). Penultimo brano, che da anche il titolo all’ep, è “Nel Paese dei Balocchi” un testo fortemente autobiografico in cui metto a nudo il concetto di nostalgia, il desidero di rivivere momenti del passato in quel luogo della mente e del cuore in cui c’è sempre la speranza ed è tutto utopistico. In chiusura faccio un omaggio a “Fino a Tre”, traccia che mi ha permesso di vincere il prestigioso contest di Radio Deejay nel 2018, e che racconta di un amore nei riguardi di una persona distratta e superficiale.

Questo ep rappresenta le tante emozioni del momento storico che stiamo vivendo … quasi premonitore.

Beh nessuno poteva sapere quel che sarebbe successo! Ma quel che ho scritto è un po’ il percorso della vita: la storia d’amore è quasi uno spunto per far arrivare dei concetti che, in realtà, abbracciano tutti gli ambiti della quotidianità. In tutti i campi si incontra l’indifferenza, ci si sente invisibili, si desidera qualcosa di impossibile, di tormentato o di lontano ma, quel che non deve mai mancarci, è la speranza e quel pizzico di incoscienza che ci fa pensare che esista il paese dei balocchi dove tutto può succedere.

Matteo Sica

A cosa punti con questo EP?

Ti rispondo in maniera molto diretta: colpire e rimanere. In questa fase non punto ad essere il fenomeno del momento con milioni di plays e seguaci, ma punto a colpire gli amanti ed appassionati del genere pop fatto con determinati criteri. Voglio continuare a migliorare e perfezionarmi, perché il mio obiettivo principale è che i miei brani rimangano e che siano ascoltati anche fra 10 o più anni. Non voglio scrivere e fare musica solo per divertimento: lo voglio continuare a fare per mestiere perché sento la necessità di dover comunicare.

Vogliamo ricordare chi ti segue in questo percorso?

Certamente e con piacere. L’ep è uscito il 12 giugno 2020 in tutti i digital store, ed in limitatissima edizione fisica su cd, con l’etichetta RavOro di Marcello Cirillo e grazie alla produzione esecutiva di Italian Music News di Sara Lauricella. I brani sono nati in momenti storici diversi quindi Fino a Tre è stato prodotto alla Sts Recording, Traffico è stato prodotto a Lepredizioni Musicali, mentre gli altri sono stati affidati alla professionalità di Toni Pujia e Marco Mattiuzzo della T-Recs Music con gli arrangiamenti di Matteo Costanzo. Ed ancora la distribuzione digitale è ad opera di Artist First, i videoclip sono stati girati dal team della Andrew Superwiev, mentre la grafica è a cura del fidato Simone Pardi. Approfitto di questo spazio anche per ringraziare tutte le radio, gli amici speaker e giornalisti di vari siti e testate che mi hanno dato spazio, tutti coloro che mi hanno voluto nelle loro serate ed eventi, gli amici che hanno partecipato ai videoclip e tutti coloro che in qualsiasi modo ci hanno dato e ci stanno dando una mano.

Matteo ti abbiamo visto sul palco di Radio Deejay per ben due volte, sempre per due volte come Bollino Rosso da Fiorello e se non c’è due senza tre dove ti vedremo prossimamente?

Vincitore a Sanremo! A parte gli scherzi, magari fosse così! Intanto pensiamo a lavorare e fare buona musica nell’attesa di poterci vedere e godere i live.

Instagram @mattewsica

Facebook @matteosicaofficial

Spotify Matteo Sica

Twitter @matteosica

Titolo EP – Nel Paese dei Balocchi

Noche de Ibiza, il nuovo singolo di Diego Vona

Feedback più che positivo per il lancio della canzone per l’estate 2020: un groove irresistibile per gli amanti della musica house.

Il 5 giugno 2020 è uscito “Noche De Ibiza”, l’ultimo disco di Diego Vona, astro nascente della musica house italiana.

Il singolo Noche De Ibiza è coinvolgente, sprigiona gioia e voglia di divertimento. Un ritmo che ci riporta alle vibrazioni dei locali notturni di Ibiza. Un groove irresistibile, con una solida linea di bassi e sonorità iberiche.

Noche De Ibiza è stata scritta dall’artista Diego Vona in collaborazione con la cantante spagnola Nolita Golding. L’arrangiamento del brano è stato realizzato dallo stesso Diego Vona, ragazzo poliedrico, appassionato di strumenti e musica fin da giovanissimo. E la musica oggi permea le sue giornate, dove alterna a studio e lavoro, composizioni, arrangiamenti, testi e produzioni.

Noche De Ibiza di Diego Vona
Noche De Ibiza di Diego Vona

Edita dall’etichetta Soave Records, Noche De Ibiza è disponibile su tutte le piattaforme online: Spotify, Apple Music, Soundcloud, Deezer, Youtube, e sui social Instagram, Facebook e Twitter.

Il talentuoso disc jockey e produttore Diego Vona è sempre alla ricerca di nuovi generi, stili e collaborazioni. Banco di formazione, e dove ancora si esibisce, è il 24 Mila Baci di Latina, il locale dello storico imprenditore Rino Polverino.

Diego Vona
Diego Vona

Noche De Ibiza è un disco di genere musicale house, al quale s’intersecano sonorità tech house, una forma molto popolare di musica underground.

Diego Vona, esperto di diversi generi dell’house music, si conferma geniale e intuitivo nel miscelare fraseggi melodici di pianoforte e linee vocali, dando vita, ancora una volta, a un disco che invoglia a tuffarsi in pista e a ballare senza sosta.

L’isola di Eivissa è la capitale della vita notturna, della musica e dei festeggiamenti. Le sue discoteche sono famose in tutto il mondo, e le feste organizzate accolgono moltissimi giovani che vogliono vivere una notte magica. Durante la stagione balneare, i principali musicisti, artisti e deejay, provenienti da tutto il mondo, si danno appuntamento nell’isola spagnola per vivacizzare le serate estive di celebri locali come Amnesia, Pacha, Privilege, Space, Ushuaïa, Booom!, DC10, Bora Bora, Gala Night, Gatecrasher, Ibiza Rocks Hotel, Es Paradis y Sankeys, e tanti altri.

Diego Vona
Diego Vona

Dal lunedì alla domenica, la medesima discoteca può offrire feste completamente differenti, giacché ogni notte è gestita da un promotore diverso che ne sceglie lo stile musicale. Questo rende speciali, oltre che trasgressive, le spettacolari notti della leggendaria Isla Blanca.

La musica, quindi, è il comune denominatore delle ore estive di Ibiza, ma anche di tante isole del mediterraneo conosciute per la vivacità dei locali e per le lunghe nottate a base di drink e ritmi trascinanti.

Noche De Ibiza farà danzare gli amanti della musica house in tutte le discoteche europee e internazionali.

A pochissimi giorni dall’uscita, il feedback è più che positivo per questa canzone che sarà il tormentone dell’estate 2020.

Noche De Ibiza di Diego Vona è una traccia che, senza dubbio, entrerà nelle hits di musica house del 2020.  Siete pronti ad accendere le vostre serate e a scatenarvi in pista?

Link video YouTube: Noche de Ibiza – Diego Vona

Musica House

La modalità di stesura della musica house è composta da un groove coinvolgente, che culmina in una pausa fatta di soli pad fino a giungere, con le sue variazioni, al tema principale. Con l’avvento dei computer e soprattutto con l’uso creativo di loop, il groove è divenuto criterio fondamentale necessario al successo di quasi tutti i dischi house commerciali. Questa sezione ritmica fa da base per la parte melodica che è composta diversamente a seconda dei generi.

 

NON MOLLARE MAI – STORIE TRICOLORI

Martedì 2 giugno, in prima serata su RAI1
IL CHARITY SHOW PIÙ CONNESSO DELLA STORIA DELLA TELEVISIONE PER LA CROCE ROSSA ITALIANA
#NONMOLLAREMAI   #CRI45505

Martedì 2 giugno, in occasione della Festa Nazionale della Repubblica Italiana, la prima serata di Rai 1 accoglierà un charity show di nuovissima generazione, che metterà in connessione i grandi campioni dello sport con i volti RAI e i grandi nomi del cinema italiano.

Insieme con un unico obiettivo: sostenere la Croce Rossa Italiana attraverso il numero solidale 45505 che sarà attivo dal 27 maggio al 3 giugno 2020 e donazioni con IBAN e carta di credito sul sito www.cri.it

“Non Mollare Mai – Storie Tricolori” porterà nelle case degli italiani una serata all’insegna dello sport e delle grandi emozioni collettive: delle appassionanti videochiamate di gruppo tra i campioni e gli artisti più amati che, attraverso le storie di epiche imprese sportive, porteranno all’attenzione del grande pubblico le azioni quotidiane dei volontari della Croce Rossa Italiana.

Conduttore d’eccezione, simbolo di resilienza e passione sportiva, sarà Alessandro Zanardi che coordinerà gli interventi dei tantissimi ospiti che parteciperanno alla serata. Il racconto intreccerà le grandi emozioni dello sport e della vita quotidiana visti dagli occhi dei protagonisti con storie della Croce Rossa Italiana: i risultati ed il successo ottenuti attraverso l’impegno, la fatica ed il sacrificio saranno la leva per mostrare la forza di tutti i volontari e gli operatori della Croce Rossa Italiana che, in un momento complicato come quello che stiamo attraversando, rappresentano un’ancora di salvezza per milioni di persone che hanno subito le conseguenze sanitarie e sociali del Covid-19.

Ecco le storie attese.

Fabio Cannavaro e Marcello Lippi affronteranno l’importanza di fare squadra, così come Marco Tardelli, Franco Causio e Bruno Conti parleranno con Flavio Insinna di cosa significhi compiere grandi imprese in momenti complicati, addentrandosi nei racconti degli ultimi due Mondiali vinti dalla Nazionale Italiana di Calcio nel 2006 e nel 1982. Ancora di storie di calcio a tinte azzurre parleranno i protagonisti della “partita del secolo” Italia – Germania del 1970 quando lo spirito del “Non mollare mai” regalò all’Italia intera un momento di gioia da ricordare per il resto della vita. Sandro Mazzola, Gianni Rivera e Gianfelice Facchetti racconteranno a Simona Ventura le emozioni di quella notte che ancora oggi viene ricordata su una targa all’esterno dello Stadio Azteca di Città del Messico.

Storici capitani come Javier Zanetti, Alessandro Del Piero e Franco Baresi parleranno con Gigi D’Alessio di cosa voglia dire essere leader di squadre capaci di imprese storiche e di come saper gestire gruppi di campioni tra pressioni e momenti di crisi. Alex Zanardi con Charles Leclerc racconteranno l’adrenalina e la pressione di un esordiente in prima fila e l’impegno nella campagna per Croce Rossa con Lapo Elkann; con Valentino Rossi, il sorriso più famoso del motociclismo, parleranno di cosa significhi affrontare anche le tensioni più grandi aiutati dall’ironia.

Il campione NBA Marco Belinelli parlerà con Fedez di come ribaltare i pronostici grazie all’impegno e alla tenacia e Miriam Sylla e Barbara Bonansea racconteranno come smontare i pregiudizi insieme a Serena Rossi. Bebe Vio, Valentina Vezzali, Yuri Chechi saranno i protagonisti di storie che mostrano come superare i propri limiti, mentre Federica Pellegrini e Milly Carlucci racconteranno come vincere le ansie e la paura per tornare più forti di prima.

Spazio poi a storie attualissime e personali con il contributo della sciatrice Federica Brignone che, insieme alla mamma, a Deborah Compagnoni e Caterina Balivo, racconterà come ha affrontato il momento in cui il Covid-19 si è insinuato nella sua vita, e con le testimonianze della coppia di tennisti Flavia Pennetta e Fabio Fognini e la loro grande amica Francesca Schiavone che, con Cesare Bocci, racconteranno il loro personalissimo lockdown. Inoltre, grazie al contributo di personaggi del cinema e della televisione del calibro di Stefano Accorsi, Luca Argentero, Alessandro Boni e Beppe Fiorello, saranno raccontate al grande pubblico commoventi storie di altri grandi personaggi del mondo dello sport. L’evento è organizzato da Rai e Master Group Sport, con la produzione esecutiva affidata ad Atomic, con lo scopo di valorizzare l’attività svolta dagli operatori della Croce Rossa Italiana.

Alex Zanardi
“L’organizzazione di un evento a sostegno della Croce Rossa Italiana è per noi motivo di orgoglio ed un grande onore – ha dichiarato Giovanni Carnevali, Amministratore Delegato di Master Group Sport che è anche ideatrice del progetto –. Nel recente passato abbiamo già collaborato con RAI per eventi a scopo benefico che hanno portato ottimi risultati. Il format che si vedrà il 2 giugno in televisione sarà però molto diverso: non ci sarà una location unica ed un palco. Tutti gli ospiti parteciperanno dalle proprie abitazioni e vorrei ringraziarli ad uno ad uno per aver dato la loro disponibilità a partecipare “mettendosi in gioco” in modo totalmente nuovo”.
“La Croce Rossa Italiana è sempre stata ed è un punto di riferimento per il nostro Paese – afferma Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana -, sempre in prima linea dove c’è bisogno: dalle grandi emergenze al sostegno concreto e costante alle categorie più vulnerabili, fino a questo momento difficilissimo legato al COVID-19. La sensazione orgogliosa di appartenenza che ciascun volontario ha vissuto e continua a vivere in questo periodo nasce dall’essere stato percepito come pilastro fondamentale della propria Comunità. Questa circostanza viene rinnovata anche oggi con questo riconoscimento che i protagonisti dello sport italiano, la Rai e Master Group Sport hanno voluto accordare con la loro vicinanza. Per questo motivo, a nome degli oltre 160.000 Volontari della Croce Rossa Italiana che ho l’onore – oggi più che mai – di rappresentare, ringrazio infinitamente ogni persona che ha reso possibile questo bellissimo progetto”.

La serata sarà anticipata da una forte promozione sui social network dove, con gli hashtag #NonMollareMai e #CRI45505, i protagonisti dell’evento inviteranno il pubblico ad incrementare la raccolta fondi attraverso le piattaforme della Croce Rossa Italiana sul sito www.cri.it con IBAN, carta di credito e attraverso il Numero Solidale. Il numero solidale 45505 sarà attivo dal 27 maggio al 3 giugno 2020 per raccogliere fondi a sostegno delle attività messe in campo dalla Croce Rossa Italiana su tutto il territorio nazionale nel contrasto e contenimento del Covid-19. Il progetto sms solidale nasce per potenziare tutti i servizi verso le persone più vulnerabili che soffrono maggiormente gli effetti dell’emergenza.  L’SMS solidale al numero 45505 ha il valore di 2 euro (da numeri WINDTRE, TIM, Vodafone, Iliad, Postemobile, Coop Voce e Tiscali) mentre la chiamata da telefono fisso ha valore di 5 o 10 euro (da numeri TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali) e di 5 euro (da numeri TWT, Convergenze e Postemobile).

Ufficio Stampa Master Group Sport

ufficiostampa@mgsport.com  | adriano.mazzone@mgsport.com

Ufficio stampa DMTC

silvialattanzio@dmtc.it |giancarlosmith@dmtc.it

FINALITA’ RACCOLTA FONDI DI CROCE ROSSA ITALIANA

Descrizione del progetto

La Croce Rossa Italiana, nel quadro di risposta all’emergenza epidemiologica Covid-19, intende, attraverso il progetto denominato “Il Tempo della Gentilezza”, supportare la rete dei propri Comitati territoriali, che in questo momento è in prima linea nell’erogazione di servizi di assistenza a tutti i soggetti più fragili della nostra società (anziani, disabili, pazienti immunodepressi o Covid-19, indigenti, senza dimora). La risposta della CRI, che vuole essere smart, kind and safe, si articola in una serie di azioni di assistenza domiciliare, socio-sanitaria ed economica al fine di rendere accessibili i servizi di base (vitto e cure) a coloro che sono maggiormente esposti ai rischi sanitari, sociali ed economici dell’emergenza, tutelando la salute e la sicurezza dell’intera comunità.

Il progetto “Il Tempo della Gentilezza” risponde all’obiettivo di fornire assistenza sociale alle persone in condizioni di vulnerabilità (anziani, disabili, immunodepressi, senza dimora etc), maggiormente esposte ai rischi dell’epidemia e alle conseguenze dell’isolamento, al fine di garantire loro l’accesso ai beni di prima necessità e fornire supporto sociale.

Servizio di spesa e farmaci a domicilio, rivolto alle persone che hanno difficoltà ad accedere ai servizi sul territorio (over 65 o non autosufficienti) o sono momentaneamente impossibilitati a muoversi (soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre – temperatura superiore a 37,5°- o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID. Il servizio è attivabile tramite chiamata del cittadino al numero verde CRI  800 – 065510, che allerta, sulla base del bisogno individuato, il Comitato più vicino territorialmente. I volontari, riconoscibili in uniforme, provvedono alle consegne a domicilio. Il servizio può essere raggiunto dalle persone sorde, grazie ad una app per non udenti. Servizio di supporto ai bisogni primari, rivolto alle persone che, a causa dell’epidemia e delle conseguenti misure restrittive, si trovano in condizioni di difficoltà economica, avendo perso la propria fonte di reddito (chiusura delle attività commerciali e produttive).  La Croce Rossa intende infatti sostenere economicamente le famiglie, tramite la consegna di buoni spesa o pacchi alimentari. Tale servizio è raggiungibile attraverso richiesta al numero verde CRI  800 – 065510, che allerta, sulla base del bisogno individuato, il Comitato più vicino territorialmente. I volontari, riconoscibili in divisa, provvedono alle consegne a domicilio.

 

Massimo Caputi lancia la App Cronista Digitale per tutti gli aspiranti tele-radio-web cronisti

Sarà disponibile, gratuitamente, su tutti i device Android e iOS.

Il giornalista: “Un’accademia virtuale, con nozioni e consigli utili, per avviare sé stessi oppure ripensarsi in un mestiere dal fascino irresistibile

È stata lanciata il 5 Maggio 2020, sulle piattaforme Android e iOS, la App Cronista Digitale. Fortemente voluta dal giornalista sportivo e volto noto della tv Massimo Caputi e progettata da IQUII, Digital Consulting Company, l’applicazione nasce come valido strumento per tutti i tele-radio-web cronisti che vorranno fare di questa passione la loro professione, oppure abbiano l’esigenza di ripensarsi all’interno dei new media.

La App Cronista Digitale mette a disposizione le basi della formazione giornalistico-sportiva in tutte le sue forme, dal giornale alla televisione, dalla radio all’informazione web. Particolare focus sarà dato anche alle fasi di preparazione delle partite da commentare, alla modulazione corretta della propria voce o ancora alla realizzazione di un servizio con gli highlights della gara.

Ogni sezione di Smart Learning avrà il suo corrispettivo podcast con la voce di Massimo Caputi, oltre a pagine di approfondimento con regole e consigli preziosi. Al termine di ogni modulo, infine, un quiz di valutazione, con domande a risposta multipla, verificherà l’apprendimento dell’utente.

Con questo progetto voglio trasmettere la mia esperienza ai tele-radio-web cronisti di domani, con suggerimenti tratti dalla mia lunga carriera di giornalista sportivo – afferma Massimo Caputi – Ho iniziato negli anni ’80 con le telecronache raccogliendo informazioni sui calciatori da almanacchi e album delle figurine. In questi anni sono entrato a far parte anch’io di una dimensione di comunicazione digitale, nuova e in continuo mutamento, imparando ad utilizzare i social network e a gestire i rapporti con i membri della mia community composta da coloro che, come me, amano il calcio”.

L’App rientra all’interno del Progetto omonimo Cronista Digitale, ideato nel 2017 dallo stesso Massimo Caputi e DMTC, l’agenzia di PR e Media Relations guidata da Marco Del Checcolo.

Dopo aver creato la piattaforma (https://www.massimocaputi.it/cronista-digitale/), ricca di contenuti, tra i quali i commenti alle tele-radiocronache degli aspiranti giornalisti, nel 2019 un terzo player è entrato a far parte del progetto: IQUII. L’agenzia di Digital Marketing, guidata da Fabio Lalli, ha lavorato insieme a DMTC al posizionamento digitale di Caputi e alla progettazione dell’App.

Con il progetto Cronista Digitale, e in particolare con la App – continua Caputi – l’obiettivo è fornire a chi intraprende questa professione tutte le nozioni che ho imparato e perfezionato in questi anni in cabina di telecronaca, davanti al microfono della radio, davanti alla telecamera di uno studio televisivo o attraverso le pagine di un quotidiano. Dare vita ad un’accademia virtuale di aspiranti telecronisti per dare consigli, spronarli a migliorare mi ha sempre ispirato e mi auguro che la App Cronista Digitale possa essere un valido aiuto. Il prossimo step – conclude Caputi – sarà quello di realizzare un vero e proprio corso di formazione diretto dal sottoscritto con insegnanti qualificati in materia di giornalismo e digital communication”.

“DMTC è fondata da giornalisti e predilige pertanto le forme di comunicazione che rispettino i mezzi di informazione. Forti di un posizionamento chiaro, definito nel settore Sport e sulla dimensione Italia, abbiamo trovato in IQUII un partner naturale, profondo conoscitore delle tecnologie e delle più avanzate formule di marketing digitale. I valori di Massimo sono i valori che verranno trasmessi alla nascitura Community” dichiara Marco Del Checcolo.

Mentre Fabio Lalli, Chief Business & Innovation Officier IQUII, ha aggiunto: “La grande sfida affrontata con Massimo Caputi è stata quella di riconoscere e applicare modelli nuovi nel campo della formazione, elaborando una soluzione in linea con le nuove norme di social distancing e con i nuovi bisogni degli appassionati del mondo dello sport offrendo la possibilità, a chiunque, di entrare a stretto contatto con il know-how del Cronista Digitale attraverso una formazione nuova, in Smart Learning. Con l’app, vogliamo valorizzare il talento di Caputi e rafforzare il suo rapporto con la Community, e farlo con gli strumenti di domani, anticipando i tempi e le tendenze”.

L’applicazione, disponibile per iOS e Android, è scaricabile ai seguenti link:

iOS: https://bit.ly/CronistaDigitaleIOS

Android: https://bit.ly/CronistaDigitaleAndroid

 

 

THE BIG PUMP: Christian Vieri, Elettra Lamborghini e la coppia Juliana Moreira – Edoardo Stoppa si allenano con il nuovo canale live streaming di McFIT

La catena tedesca numero uno in Europa crea il primo Fitness-Channel in livestream con 10 ore di contenuti nuovi ogni giorno

Milano, 07. 04. 2020. L’intera community del fitness sta vivendo momenti difficili a causa della chiusura di tutte le palestre su scala globale. Anche McFIT è colpita dalla situazione attuale. “Con l’apertura del primo centro McFIT ci siamo posti un obiettivo preciso: esserci sempre, tutti i giorni, per i nostri abbonati dichiara Vito ScavoCEO di McFIT Italia. Tuttavia, oggi tutti i centri sono chiusi per tutelare la salute di tutti, dipendenti e soprattutto abbonati. “La cosa più importante adesso è rimanere uniti, ma al tempo stesso cogliere le opportunità. Occore gestire al meglio la crisi e fare tutto il possibile servendosi di nuovi formati per offrire agli abbonati tutti gli strumenti necessari per continuare a mantenere uno stile di vita sano” aggiunge Scavo.

Un canale TV vero e proprio all’interno della palestra
Per far fronte alla situazione, McFIT ha trasformato in appena cinque giorni una delle sue palestre in uno studio televisivo perfettamente funzionante ed ha messo in piedi in brevissimo tempo un vero palinsesto di programmi trasmessi in streaming live lanciato il 30.03. alle 10:00 e che trasmette ogni settimana dal lunedì al venerdì. “Siamo molto orgogliosi e felici, di potere offrire alla nostra community un pezzo della loro quotidianità in palestra direttamente a casa e di farlo attraverso il fitness, il body building e l’allenamento di forza, ma anche con contenuti di intrattenimento”, così descrive Scavo questo nuovo progetto: mcfit.com/de/the-big-pump/. Dopo 10 ore di programmi in diretta (dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 20:00), gli highlights della giornata vengono resi disponibili sulla piattaforma YouTube e tramite i social media. Il palinsesto prevede ogni giorno quattro corsi in lingua italiana. Il programma completo è visibile appena sotto il player dello streaming e viene costantemente aggiornato.

Qualcosa di unico al mondo: tutti i giorni 10 ore di infotainment LIVE per i body builder e appassionati di fitness. THE BIG PUMP è una Fitness_TV, che con le sue caratteristiche è un caso unico al mondo e che contiene il DNA McFIT al 100%.  Cuore e muscoli. Dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 20:00, gli spettatori ricevono un flusso continuo di workout, intrattenimento, consigli sull’alimentazione, video motivazionali e offerte da parte di aziende partner, oltre a tutte le informazioni utili per mantenersi in forma anche rimanendo a casa. “Anche se in questo momento non abbiamo la possibilità di accogliere la nostra community all’interno delle palestre, vogliamo fare tutto il possibile per mantenerci in contatto e al tempo stesso offrire nuovi servizi”, aggiunge Scavo.

Anche importanti celebrities hanno scelto THE BIG PUMP per i loro allenamenti quotidiani in casa. Tra i personaggi del mondo dello spettacolo che usano questa app spiccano l‘ex calciatore di Serie A Christian Vieri; la cantante Elettra Lamborghini reduce dal recente successo sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo; e la coppia formata dal conduttore televisivo Edoardo Stoppa e la moglie, la showgirl Juliana Moreira.

McFIT dice “Grazie”. Con THE BIG PUMP, McFIT intende anche trasmettere un altro importante messaggio: grazie. Grazie a tutti i suoi abbonati e ai propri dipendenti. #teammcfit

OLTRE 1.000.000 DI PERSONE SI ALLENANO GRATIS A CASA CON CYBEROBICS

In aggiunta a THE BIG PUMP in tutta Italia già dalla scorsa settimana, e adesso in tutto il mondo, è possibile allenarsi gratuitamente con CYBEROBICS, la fitness app del brand partner di McFIT (cyberobics.com/it/). Sono già 1.000.000 ad avere scaricato la app e in oltre 250.000 la usano quotidianamente per allenarsi a casa.

 L’offerta di corsi fitness in lingua italiana verrà ulteriormente ampliata nei prossimi giorni. Sono già disponibili on demand 120 corsi, girati in qualità 4k. Con i migliori trainer al mondo ci si può allenare idealmente in location suggestive come le Hawaii, Malibu Beach o il Joshua Tree National Park. Con corsi come HIIT Trainings, Kettlebell, Yoga e Pilates è possibile evadere almeno per un po‘ dalla routine quotidiana, resa ancora più difficile dall’isolamento domestico.